17 Giu Cos’è il GPL e cosa fare in caso di perdite

IL GAS DI PETROLIO LIQUEFATTO (GPL)

Con la sigla GPL si intendono gli idrocarburi e le loro miscele facilmente liquefacibili sotto determinate pressioni e a temperatura ambiente.

Pertanto il GPL può essere lavorato e trasportato allo stato liquido con mezzi e contenitori a pareti sottili e quindi relativamente leggeri, come le autobotti di Lunigas.

Come funziona una bombola?

Quando una bombola è piena, i 3⁄4 del volume interno (parte inferiore), è occupato da GPL liquido e nella parte superiore rimanente invece si trova il GPL gassoso. Quando si apre un rubinetto, una parte del GPL allo stato liquido evapora assorbendo calore attraverso le pareti metalliche del recipiente a contatto con il liquido. Una bombola in esercizio perciò si raffredda.

La valvola della bombola va posta sempre in alto, infatti la sua densità è molto maggiore di quella dell’aria il che lo rende un “gas pesante”. In caso di rilascio in atmosfera (ad esempio in conseguenza di una perdita) tende a ristagnare nella parte bassa dell’ambiente contrariamente a quanto accade con il metano che, più leggero dell’aria, tende a salire verso l’alto.

L’infiammabilità del GPL è elevata, basta una semplice scintilla (quella, ad esempio, di un interruttore elettrico), o una fiamma (quella di un fiammifero o di un fornello o di una sigaretta).

Cosa fare in caso di perdita di gas:

Se si individua una perdita di gas dalla bombola o dal suo rubinetto o dalla sua valvola e non si è in grado di eliminare tale perdita con i propri mezzi è bene …

… Se la perdita è di un certo rilievo, si deve trasportare la bombola con tutte le precauzioni del caso, in luogo aperto quanto più possibile lontano da edifici, strade, ecc.. In detto luogo, avendo cura che nessuno si avvicini alla bombola, si lasci che il gas fuoriesca dalla bombola fino ad esaurimento. La bombola non va né inclinata né rovesciata;

… Se la perdita non è rilevante, si deve evitare che si producano accumuli di gas all’interno dei locali e si deve provvedere, comunque, all’immediata sostituzione della bombola.